Il portacolori veneto di ACI Sport Luca Ghiotto è stato convolto in un contatto multiplo che lo ha costretto alla resa. Vittoria per lo junior Renault Jack Aitken davanti al connazionale King.

 

Monza, 7 settembre 2019

 

Nella Sprint Race disputata dal FIA Formula 2 Championship sull’iconico tracciato brianzolo, sede del decimo round stagionale della categoria, il ventitreenne pilota londinese Jack Aitken ha colto il terzo successo stagionale, precedendo il connazionale Jordan King e il leader nella graduatoria di campionato Nyck de Vries.

Il vincitore ha combattuto fino all’ultima tornata con Callum Ilott, del vivaio della Scuderia Ferrari, ritiratosi a seguito di un testacoda compiuto alla prima variante nel corso dell’ultimo giro.

Aitken conquista anche la quarta posizione nella graduatoria di campionato alle spalle di Luca Ghiotto.

Il portacolori veneto di ACI Sport, secondo al termine di una fantastica rimonta nella manche disputata ieri, è stato coinvolto in un contatto alla prima curva nel quale ha danneggiato l’ala anteriore della sua monoposto.

Il pilota di Arzignano ha deciso di rimanere in pista e si è mantenuto nel gruppo di testa fino a quando un contatto con De Vries e Sette Camara, nel corso del quarto giro, lo ha costretto in fondo al gruppo.

L’alfiere della scuderia UNI-Virtuosi è anche stato penalizzato di cinque secondi.

Per quel che concerne le scuderie tricolori abbiamo assistito a una battaglia tra i figli d’arte. Mick Schumacher, schierato dal Team Prema, con la sesta posizione ha preceduto di misura Giuliano Alesi, alfiere del Team Trident. Entrambi sono portacolori del Ferrari Driver Academy.

Al vertice della graduatoria di campionato, Nyck de Vries mantiene la leadership con cinquantanove lunghezze di vantaggio nei confronti del canadese Nicholas Latifi.

L’undicesimo appuntamento stagionale sarà di scena sul tracciato russo di Sochi l’ultimo fine settimana di settembre