L’alfiere veneto di ACI Sport, che scattava dalla settima fila sullo schieramento di partenza, ha colto la seconda posizione nonostante un contrattempo al cambio gomme gli abbia consentito di lottare per la vittoria davanti al pubblico di casa. Buon settimo posto per Giuliano Alesi con i colori del Team Trident.

 

Monza, 7 settembre 2019

 

Nella Feature Race che ha aperto il fine settimana in terra italiana del FIA Formula 2 Championship, il portacolori del Carlin Motorsport Nobuharu Matsushita ha colto la seconda vittoria stagionale, ripetendo l’impresa compiuta al Red Bull Ring. Il pilota junior della Honda ha preceduto sotto la bandiera a scacchi il portacolori di ACI Sport Luca Ghiotto ed il driver dei Paesi Bassi Nyck de Vries.

Il vincitore ha sopravanzato nelle prime fasi di gara l’alfiere del Ferrari Driver Academy Callum Ilott ed è riuscito a mantenere la leadership della corsa fino al termine. Il pilota di Cambridge, che aveva siglato la pole position, è andato in crisi con le gomme sul finale di gara ed è precipitato al quarto posto.

L’alfiere delle Federazione Italiana Luca Ghiotto è risalito fino alla piazza d’onore grazie ad una splendida rimonta dalla settima fila sullo schieramento di partenza. Il pilota di Arzignano, che ha scelto di prendere il via con le gomme “prime”, quelle con mescola più dura, ha mantenuto un ritmo molto incisivo nel primo stint di gara che gli ha consentito di recuperare molte posizioni e creato le condizioni affinché potesse ambire alla vittoria davanti al pubblico di casa. Purtroppo, un problema con una pistola di serraggio nel corso del cambio gomme ha fatto perdere al pilota italiano una manciata di secondi che sarebbero stati decisivi sull’esito finale della manche.

Rimane la splendida corsa del veneto, considerato il vincitore morale di giornata, che avrebbe meritato almeno quanto Matsushita il successo davanti al suo pubblico lombardo. Terza posizione in rimonta per il leader della graduatoria generale Nyck de Vries, scattato dall’ultima piazzola in griglia. In sede di verifica, il serbatoio della monoposto dell’olandese non conteneva il quantitativo minimo di benzina per svolgere i controlli.

Per quel che concerne le scuderie tricolori, Giuliano Alesi ha colto con la settima posizione il suo miglior risultato stagionale con i colori del Team Trident. Sean Gealel, nono, ha portato due punti al Team Prema, che ha visto Mick Schumacher ritirarsi per un problema tecnico. Al vertice della graduatoria di campionato, quarantanove lunghezze separano De Vries da Latifi.

Ghiotto ha recuperato la terza posizione alle spalle del ventiquattrenne canadese del Team DAMS. La Sprint Race scatterà domani mattina alle ore 10:50.