L’alfiere veneto di ACI Sport, che scattava dalla seconda posizione in griglia, ha colto la quarta posizione dopo aver perso tempo al pit-stop. Poker stagionale per Nicholas Latifi.

 

Mogyoród, 3 agosto 2019

 

Nella Feature Race che ha aperto il fine settimana in terra ungherese del FIA Formula 2 Championship il portacolori di ACI Sport Luca Ghiotto ha conquistato la quarta posizione.

Il driver schierato dalla scuderia inglese UNI-Virtuosi ha perso preziosi secondi in occasione del cambio gomme e subìto, sul finale di gara, una penalizzazione di cinque secondi per un’infrazione commessa in regime di safety-car. Il provvedimento è stato trasformato nel dopo gara in una reprimenda scritta.

Il pilota veneto, ottimo secondo in qualifica, alla prima curva aveva perso una posizione a favore del futuro vincitore Nicholas Latifi. In occasione del cambio gomme, avvenuto nel corso dell’ottavo giro, un’esitazione della sua squadra gli è costata la terza piazza a vantaggio del pilota britannico Jack Aitken.

Sul finale della manche, il pilota di Arzignano ha faticato a difendere la quarta piazza dagli attacchi portati da Matsushita e Sette Camara.

Il veneto ha comunque mantenuto la posizione fino al passaggio sotto la bandiera a scacchi, quando gli è stato comunicato un time-penalty di cinque secondi, causato da un’infrazione commessa in regime di safety-car. La sanzione ha momentaneamente fatto precipitare il pilota italiano al sesto posto, facendogli anche perdere la terza posizione nella classifica di campionato a vantaggio di Sergio Sette Camara.

Il sudamericano di Belo Horizonte ha concluso al quinto posto.

L’ottavo appuntamento stagionale della categoria ha esaltato il ventiquattrenne canadese Nicholas Latifi che, dopo essere scattato dalla terza posizione sullo schieramento di partenza, ha conquistato la leadership della manche già alla prima curva.

Il pilota nato a Montreal ha mantenuto un ritmo gara insostenibile che gli ha consentito di cogliere il quarto successo stagionale. Alle spalle del portacolori del Team DAMS hanno chiuso il leader della graduatoria di campionato Nyck de Vries e il driver del Campos Motorsport Jack Aitken.

Mick Schumacher, quarto in qualifica, ha perso tempo al cambio gomme e alcune posizioni sul finale di gara. Il rookie tedesco, ottavo sotto la bandiera a scacchi, scatterà dalla pole position nella Sprint Race che si disputerà domani alle ore 11:25.

Giuliano Alesi ha portato al tredicesimo posto la sua monoposto schierata dal Team Trident. La seconda vettura della squadra milanese, condotta da Ralph Boschung, ha rotto il propulsore nel finale di gara costringendo gli steward ha far intervenire la safety-car, che ha congelato la manche nelle ultime tre tornate. Al vertice della graduatoria generale, ventotto lunghezze separano il leader De Vries da Latifi.