Il portacolori di ACI Team Italia Leonardo Pulcini, scattato dalla decima posizione in griglia, ha colto la sesta posizione davanti al pubblico amico. Prima vittoria nella categoria per il diciannovenne nipponico della Red Bull Yuki Tsunoda.

 

Monza, 8 settembre 2019

 

Nella seconda manche del FIA Formula 3 Championship, di scena sui leggendario tracciato brianzolo reso scivoloso dalla pioggia caduta nella notte, il promettente pilota del Sol Levante Yuki Tsunoda, schierato dal team svizzero Jenzer Motorsport, ha colto la prima vittoria della sua carriera nella terza serie.

Il diciannovenne junior driver della Red Bull ha preceduto sotto la bandiera a scacchi, a sorpresa, il diciassettenne neozelandese Liam Lawson, che come il driver nipponico fa parte del vivaio dell’energy drink austriaco. Terza posizione per l’esperto venticinquenne di Brimingham Jake Hughes, schierato dalla tedesca HWA, che aveva dominato le prime fasi di gara.

Il portacolori di ACI Team Italiana Leonardo Pulcini, scattato dalla decima posizione sullo schieramento di partenza, è risalito fino al sesto posto.

Il pilota della Capitale si è fatto sopravanzare proprio nel corso dell’ultima tornata dall’alfiere del Team Trident Pedro Piquet, che ha confermato il risultato colto nella manche di ieri. Pulcini è parso andare in crisi con le gomme nelle fasi finali di gara.

Al vertice della graduatoria di campionato, il capoclassifica Robert Shwartzman ha colto una preziosa ottava posizione, che consente al pilota di San Pietroburgo schierato dal Team Prema di portare a trentatré lunghezze il suo vantaggio sul team mate Jehan Daruvala al vertice della graduatoria di campionato.

L’ottavo e ultimo appuntamento stagionale sarà di scena sul tracciato russo di Sochi, che si affaccia sulle sponde del Mar Nero, l’ultimo fine settimana di settembre.