Il portacolori del team Prema Robert Shwartzman ha preceduto l’alfiere del team Trident Pedro Piquet e il team mate Jehan Daruvala. Le scuderie italiane continuano a dominare la categoria. L’alfiere di ACI Sport Leonardo Pulcini ha mancato la zona punti dopo essere scattato da fondo griglia.

 

Le Castellet, 23 giugno 2019

 

Nella seconda manche prevista dal FIA Formula 3 Championship sul tracciato provenzale del Paul Ricard, ubicato a nord di Tolone e sede del secondo round stagionale, il portacolori del team Prema e del Ferrari Driver Academy Robert Shwartzman ha ottenuto il secondo successo stagionale, che gli consente di rafforzare la sua leadership al vertice della graduatoria di campionato. Il driver di San Pietroburgo, scattato dalla settima posizione in griglia, è stato protagonista di una solida rimonta che gli ha consentito di conquistare il comando della manche quando la corsa non aveva ancora raggiunto la metà del suo svolgimento. Alle spalle del teenager russo, la corsa è vissuta sulla lotta tra il suo compagno di scuderia Jehan Daruvala, vincitore nella prima manche, e l’alfiere del team Trident Pedro Piquet, che nel finale di gara ha superato il rivale suggellando con la piazza d’onore un fine settimana disputato ad alto livello. L’altro portacolori del Ferrari Driver Academy Marcus Armstrong ha stallato al via ed è stato costretto ad una corsa di rimonta chiusa con merito in zona punti.

Il portacolori di ACI Team Italia Leonardo Pulcini è scattato dalla ventinovesima posizione in griglia, l’ultima, a causa di una penalizzazione di cinque posizioni in griglia per avere causato la collisione che ha determinato il suo ritiro e quello del nipponico Natori nella prima manche. Il ventenne pilota di Roma nella prima fase di gara ha compiuto un buon recupero, ma non aveva alcuna chance di entrare in zona punti considerando la sua posizione al via e il suo ritmo è calato sul finale. Pulcini ha chiuso in dodicesima posizione. Alessio Deledda ha invece compiuto un testacoda dopo essere entrato in collisione con il nipponico Natori, rimediando una penalizzazione di cinque secondi. Il terzo appuntamento stagionale è previsto sul tracciato di Stiria a Spielberg il 29 e 30 giugno, a corollario del Gran Premio d’Austria.

Al vertice della graduatoria, dodici lunghezze separano Shwartzman da Daruvala.