Il portacolori di ACI Team Italia è rimasto bloccato sulla griglia di partenza, in vista del giro di formazione, a causa di un problema al cambio. Il pilota romano ha chiuso la prima corsa della stagione fuori dalla zona punti.

 

 

E’ assai più magro, rispetto alle attese della vigilia, il bottino del portacolori di ACI Team Italia Leonardo Pulcini al termine della manche d’apertura disputata dal FIA Formula 3 Championship sul tracciato catalano di Barcellona, che il ventenne pilota romano ha chiuso al diciannovesimo posto dopo aver preso il via dalla pit-lane.

Allo start, l’autore della pole position Robert Shwartzman si è fatto sorprendere dal diciassette driver danese Christian Lundgaard, che sin dai primi giri ha accumulato un vantaggio di un paio di secondi che ha ben difeso fino al termine della manche. Alle spalle del teenager di Hedensted hanno chiuso i due portacolori del Team Prema, e del Ferrari Driver Academy, Robert Shwartzman e Marcus Armstrong. Il diciottenne neozelandese ha provato un attacco al duo di testa allo start, ma la sua manovra interna non ha avuto successo.

Pochi istanti dopo l’arrivo, è stata comunicato un time-penalty a carico del pilota del team ART dovuto a una violazione in regime di virtual safety-car, necessaria per rimuovere una vettura ferma nelle vie di fuga. Sul primo gradino del podio è così salito Shwartzman, che ha preceduto lo stesso Lundgaard e Armstrong.

Non è stata una corsa fortunata per Leonardo Pulcini. Il pilota della Capitale, rallentato da problemi al propulsore in qualifica, è stato bloccato da un problema al cambio in vista del giro di formazione. Scattato dalla corsia box, l’alfiere di ACI Team Italia non è riuscito ad andare oltre la diciannovesima piazza, a testimonianza che i problemi tecnici emersi sulla sua monoposto nella giornata di ieri non sono stati risolti.

Il romano Alessio Deledda, costretto alla resa nelle primissime fasi delle qualifiche a causa dello scoppio della pinza di un freno, si è ritirato a causa di un’uscita di pista. L’ottimo bilancio del Team Prema è stato completato dalla settima posizione di Jehan Daruvala.

Il Team Trident ha perso Pedro Piquet, che lottava nella top-ten, a causa di un testacoda nelle prime fasi di gara. Niko Kari è ben risalito fino all’ottavo posto, mentre Devlin DeFrancesco non è andato oltre la ventiduesima posizione.

La manche conclusiva del primo appuntamento stagionale del FIA Formula 3 Championship scatterà domani mattina alle ore 10:15.