La prima gara stagionale su fondo sterrato per i 7 di ACI Team Italia ha preso il via da Cingoli. Domani la fase calda con 11 prove speciali e oltre 318 km di rally.

Cingoli, venerdì 3 maggio 2019 – Il Campionato Italiano Rally Junior 2019 debutta sulla Terra nel 26° Rally Adriatico. I 7 equipaggi di ACI Team Italia hanno partecipato questa sera alla cerimonia di partenza della gara marchigiana nel centro di Cingoli. Per i talenti portacolori della Nazionale si tratta del secondo appuntamento stagionale, dopo il debutto su asfalto nel Rallye Sanremo.

Stavolta la curiosità è tutta sull’approccio dei giovani piloti rispetto alle selettive strade bianche del maceratese. Il meteo rimane incerto, ma gli equipaggi potranno confidare sull’affidabilità degli pneumatici Pirelli. Quasi tutti i ragazzi hanno già partecipato in passato, con fortune alterne, al Rally Adriatico. Tra i più attesi sicuramente il siciliano Marco Pollara, il migliore tra le Ford Fiesta R2B di Motorsport Italia nel rally d’apertura. Atteso al riscatto il molisano Giuseppe Testa, mentre vogliono migliorare le ultime prestazioni all’Adriatico il cuneese Giorgio Bernardi, secondo in Liguria, il toscano Mattia Vita, terzo a Sanremo e il bresciano Luca Bottarelli. Proverà a migliorarsi anche il piacentino Andrea Mazzocchi, apparso in forma sugli asfalti del ponente ligure ma sfortunato nelle ultime edizioni del Rally Adriatico. Sarà il debutto assoluto nelle Marche e la seconda gara su terra invece per il campano Pasquale Pucella.

 

Ecco l’ordine di partenza per il CIR Junior

39                          M. POLLARA      D. CASTIGLIONI

41                          G. BERNARDI    G. ZANCHETTA

42                          M. VITA              M. BOSI

43                          A. MAZZOCCHI S. GALLOTTI

44                          G. TESTA            M. BIZZOCCHI

45                          L. BOTTARELLI  F. GRIMALDI

46                          P. PUCELLA       D. GEREMIA

 

Nella foto: gli equipaggi del CIR Junior al completo